Slider
2021_Cartier-Monica-Bellucci-Tank-Theme-1920-_111.jpg
2021-Cartier-Monica-Bellucci-Tank-Theme-2020--1.jpg
2021_Cartier-Monica-Bellucci-Tank-Theme-1920-_07.jpg
2021_Cartier-Monica-Bellucci-Tank-Theme-1920-_08.jpg
2021_Cartier-Monica-Bellucci-Tank-Theme-1920-_05.jpg
2021_Cartier-Monica-Bellucci-Tank-Theme-1920-_06.jpg
2021_Cartier-Monica-Bellucci-Tank-Theme-1920-_02.jpg
2021_Cartier-Monica-Bellucci-Tank-Theme-1920-_01.jpg
2021_Cartier-Monica-Bellucci-Tank-Theme-1920-_04.jpg
2021_Sorbet_Monica_Bellucci_922.jpg
2021_Sorbet_Monica_Bellucci_923.jpg
2021_Sorbet_Monica_Bellucci_919.jpg
2021_Sorbet_Monica_Bellucci_920.jpg
2021_Sorbet_Monica_Bellucci_918.jpg
2021_Sorbet_Monica_Bellucci_913~0.jpg
2021_Sorbet_Monica_Bellucci_914.jpg
2021_Sorbet_Monica_Bellucci_915.jpg
2021_Sorbet_Monica_Bellucci_912.jpg
Latest Photos
Felice anno nuovo!


Published by: admin
Comments disabled
Monica Bellucci by Roberto Rocco 1991


Published by: admin
Comments disabled
Rare promotional video with Monica Bellucci


Published by: admin
Comments disabled
Corri La Vita in tutta Italia

Corri la Vita, a Natale regala la solidarietà: con l’acquisto di una maglia sostieni la lotta al tumore al seno

Monica Bellucci testimonial d’eccezione

Una testimonial d’eccezione per una nuova iniziativa di Corri la Vita.

Monica Bellucci indossa una delle 10.000 magliette 2020 regalate al personale medico, paramedico e a tutte le pazienti dei 14 “Centi di Senologia di Qualità” coordinati dal progetto Senonetwork in ben 9 regioni italiane ed esattamente  Bologna, Bolzano, Milano, Misterbianco (CT), Ortona H), Pavia, Pisa, Rimini, Roma, Rozzano (MI), Trieste, Legnano, Verona

“Siamo davvero felici che Monica Bellucci si sia aggiunta ai tantissimi personaggi che nel corso degli anni hanno deciso di sostenere la nostra attività – spiega Bona Frescobaldi, Presidente dell’associazione –. Con questa nostra nuova iniziativa vogliamo mostrare una volta di più la nostra vicinanza alle donne in lotta col tumore al seno e ai professionisti eccezionali che le assistono. Oggi più che mai riteniamo sia importante mantenere alta l’attenzione su un male grave ma curabile, che rischia di passare in secondo piano per l’emergenza Covid 19”.

Fino al 31 dicembre sul sito internet dedicato è possibile sostenere Corri la Vita con una donazione minima di 10 euro per ricevere a casa la maglietta 2020.


Published by: admin
Comments disabled
Gaumont Boards Comedy “Fantasies”

Gaumont has come on board “Fantasies,” a sex-themed French comedy headlined by Monica Bellucci (“Spectre”), Carole Bouquet (“For Your Eyes Only”) and Karin Viard (“Famille Belier”).

Directed by David and Stephane Foenkinos, the omnibus film follows six couples and revolves around their intimate lives and fantasies, from role-playing to exhibitionism and abstinence.

Besides Bellucci, Bouquet and Viard, the film stars Suzanne Clément (“Mommy”), Jean-Paul Rouve (“C’est la Vie!”), Joséphine Japy (“Love at Second Sight”), Denis Podalydès (“An Officer and a Spy”), Céline Sallette (“The Returned”), Nicolas Bedos (“Mr & Mrs Adelman”), Ramzy Bedia (“Lost Bullet”), Alice Taglioni (“Claire Darling”), Joséphine de Meaux (“Dheepan”) and William Lebghil (“C’est la Vie!”)

“Fantasies” is in post-production and will be released in France by Gaumont during the second semester of 2021. Gaumont is handling international sales on the movie and will introduce it to buyers at the American Film Market, which kicks off Monday.

“With its glamorous cast, its light-heartedness and well-polished look, ‘Fantasies’ is typically the kind of local film that we think buyers are looking for in this complicated market,” said Alexis Cassanet, the head of international sales at Gaumont.

The movie is produced by Mandarin Production, Eric and Nicolas Altmayer’s well-established company whose track record includes Anne Fontaine’s “The Innocents” and Francois Ozon’s “Summer 85” and “By the Grace of God.”

Stephane Foenkinos is a filmmaker and casting agent, and his brother David is a critically acclaimed novelist. The pair previously teamed up on the 2011 film “La Delicatesse” with Audrey Tautou and François Damiens, and on “Jalouse” with Viard. (c)


Published by: admin
Comments disabled
Lo scatto su «Vogue» nel servizio con le creazioni di Dolce & Gabbana

E Monica Bellucci «sfila» dentro la Galleria Romanelli mostrando l’abito-Duomo

Protagonista Monica Bellucci in Dolce & Gabbana Alta Moda su «Vogue Italia»
(foto Sebastian Faena)

Marmi e gessi, statue e busti con una storia centenaria, quella dello studio Galleria Romanelli di Borgo San Frediano a Firenze, fanno da sfondo alla bellissima Monica Bellucci mentre posa con un abito di alta moda della maison Dolce & Gabbana. È una delle sontuose creazioni che lo scorso 3 settembre era stata presentata sulla scalinata barocca di Villa Bardini protagonista della passerella «Rinascita» con cui il marchio italiano, primo a sfilare in presenza dopo il lockdown di marzo, aveva voluto rilanciare nel mondo l’immagine del saper fare italiano rendendo omaggio dalla culla del Rinascimentoal padre del made in Italy, Giovanni Battista Giorgini.
Abiti unici, frutto del lavoro sartoriale che oltre a riprodurre il patrimonio fiorito di glicini e iris del Giardino Bardini teatro dell’evento, hanno rieditato i monumenti simbolo di Firenze. Ponte Vecchio,Palazzo Vecchio e il Duomo che compare in un elegante disegno ricamato in filo di seta sull’abito in lino che scivola davanti alla figura statuaria di Monica Bellucci sulle pagine patinate di Vogue Italia di novembre. La ex modella e attrice legata fin dagli esordi al marchio e scelta da Dolce & Gabbana come testimonial della tre giorni fiorentina aveva assistito con la figlia Deva alla sfilata di Alta Moda e la sera prima nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio aveva ricevuto dalle mani del sindaco di Firenze Dario Nardella l’onorificenza Le Chiavi della città.
L’immagine che la ritrae nel cuore del laboratorio della storica Galleria Romanelli è ora parte di un servizio fotografico scattato ed immaginato proprio in quei giorni dal mensile per celebrare, grazie al binomio arte e moda, la bellezza italiana. Non è la prima volta che l’atelier di scultura attivo dall’Ottocento e oggi portato avanti da Raffaello Romanelli, quinta generazione di una famiglia di scultori, anche autore del restauro degli ambienti, viene scelto come set da un marchio del fashion.
L’architettura, vanta un salone alto 16 metri e la quantità di opere esposte come in una galleria d’arte solo qualche anno fa convinsero anche Robert Cavalli figlio dello stilista Roberto Cavalli a far qui debuttare, in occasione dell’edizione invernale 2018 di Pitti Uomo, la prima collezione del suo brand Triple RRR. «Le case di moda – racconta il signor Raffaello Romanelli – che realizzano
abiti e creazione molto belle e ben fatte hanno spesso
bisogno di confrontarsi con realtà concrete, l’arte e la scultura figurativa sono ambiti che ben si legano a questa esigenza. Spesso le maison vengono a trovarci e noi siamo felicissimi di aprire le nostre porte e far così dialogare le nostre opere con le loro espressioni di creatività. La bellezza si chiama e si corrisponde». La sua è infatti una galleria prestigiosa e conosciuta in tutto il mondo, anche scelta da giovani che vogliono apprendere l’arte della scultura. «È qui—ci racconta Raffaello Romanelli —che tanti monumenti funebri di San Miniato hanno preso forma e tra le opere nate in questa galleria anche il busto di Benvenuto Cellini sul Ponte Vecchio. A realizzare quest’opera in bronzo che tutti vedono quando passano sul ponte degli orafi è stato il mio trisnonno, Raffaello Romanelli che era nato nel 1856». Una tradizione quella della scultura che sembra non avere crisi nemmeno al tempo del Covid. «Non ci sono i turisti ma per fortuna continuiamo a lavorare, ad avere ordini e richieste. E questo perché in questi momenti più che in altri le persone hanno bisogno di vedere bellezza e anche di averne un pezzettino vicino».
Laura Antonini
©RIPRODUZIONE RISERVATA


Published by: admin
Comments disabled
Vogue: Divina Monica

Divina Monica

Dopo lunga assenza, torna sulle pagine di Vogue Italia Monica Bellucci. Fotografata a Firenze per uno speciale dedicato alle sontuose creazioni alta moda di Dolce & Gabbana

Nel servizio di Sebastian Faena Monica Bellucci posa tra i marmi, i gessi e gli attrezzi di un telier di scultura dei primi dell’800. Un omaggio all’artigianalità italiana, interpretato dalla nostra più celebre diva.

Monica Bellucci in una foto di Sebastian Faena, styling Sofia Achaval. Abito di tulle con corsetto e strascico e applicazioni di fiori in organza e velluto. 

Gli abiti di questo servizio fanno parte della collezione Dolce&Gabbana Alta Moda, presentata a settembre a Villa Bardini, a Firenze. Tessuti e lavorazioni sono ispirati ai colori e ai fiori del parco di Villa Bardini e all’architettura fiorentina. Si ringrazia la Galleria Romanelli di Firenze.


Published by: admin
Comments disabled

Страница 2 из 8112345...1015...Последняя »