Nikos_Aliagas_Monica_Bellucci_2017.jpg
Monica_Bellucci_Van_Mossevelde_Plus_N_01.jpg
Monica_Bellucci_Elle_France_-_23_au_29_Juin_2017-03.jpg
Monica_Bellucci_Elle_France_-_23_au_29_Juin_2017-05.jpg
Monica_Bellucci_Elle_France_-_23_au_29_Juin_2017-04.jpg
Monica_Bellucci_Elle_France_-_23_au_29_Juin_2017-02.jpg
Monica_Bellucci_Elle_France_-_23_au_29_Juin_2017-01.jpg
Monica_Bellucci_Grazia_1989_it_08.jpg
Monica_Bellucci_Grazia_1989_it_07.jpg
Monica_Bellucci_Grazia_1989_it_06.jpg
Published by: admin Filed under: (0) Comments
2011, ottobre — A (Italy) — «Un altro figlio? No...

Monica Bellucci: «Un altro figlio? No, non bisogna giocare con la fortuna»

L’attrice si racconta: le figlie che dormono con lei perché «l’affetto non è mai abbastanza». Il nudo del film di Garrel con le risatine che l’hanno accompagnato. E la politica? Nel Paese dove un premier scherza sul nuovo partito Forza Gnocca, la compagna di Vincent Cassel dice: «Non vale la pena parlarne, sono chiacchiere da parrucchieri»

Ti aspetti “La Bellucci”. E invece trovi Monica. Semplice. Camicia nera, pantaloni neri. Un’ombra di trucco, neppure l’ombra di un gioiello. Niente collane, anelli, orecchini. Solo Monica. Bella. Seduta composta, le gambe unite. Pochi movimenti, se si eccettua la battaglia personale con una ciocca di capelli che non ne vuole sapere di stare dietro all’orecchio. Dopo il tappeto rosso alla Mostra del Cinema di Venezia, l’impegno come madrina alla serata di presentazione della nuova collezione Cartier. Fresca, rilassata. E ti chiedi come faccia a dividersi in due, la mamma e l’attrice, la moglie e la donna pubblica. L’italiana e la francese. Dalla metà di lei che la Francia ci ha rubato vorremmo sapere notizie, pareri, la sua visione del mondo al di là delle Alpi. Lei mette subito le cose in chiaro: di politica non vuol sentire parlare. Niente. Zero. Soprattutto di quella francese. «Faccio l’attrice, no? Parliamo di cinema! E poi sono italiana, vivo in Italia, voto in Italia, quindi…».

Partiamo dal suo ultimo film Un été brulant, di Philippe Garrel. Alla Mostra del cinema di Venezia non ha avuto un’accoglienza particolarmente calda. L’hanno infastidita i commenti e le risatine ironiche in sala?
«Io ho assistito solo alla proiezione la sera con il pubblico, ed è andata benissimo. Però se accetti di fare un film con un regista come Garrel la polemica è normale. È un regista radicale, in Italia direbbero “di nicchia”, uno che si permette di fare quello che vuole. Prendere o lasciare. Per entrare in un universo veramente importante per un’attrice è fondamentale poter spaziare da Matrix a Garrel. E in Francia ci sono state critiche bellissime».

Si aspettava più rumore per quella scena di nudo integrale?
«Ah, più di così non lo so! Un nudo molto elegante, quasi un quadro. È un momento bello ma che può aver infastidito perché dura molto, forse un po’ più del dovuto. Ha creato molto scompiglio. Ma è tipico di Garrel».

Cosa c’è nel cinema italiano che non va?
«Ogni paese ha il suo tipo di cinema. Il problema italiano è più economico che politico: si fanno pochi film. Così la qualità è difficile da trovare. Però, a parte i Tornatore, i Marco Tullio Giordana e i grandi che conosciamo, sono nati comunque registi come Sorrentino, Garrone, Guadagnino, Crialese. Vuol dire che talento ce n’è».

E cosa le piace più della maternità?
«Tutto. È la mia natura: mi piace essere incinta, mi piace allattare, m piace prendermi il mio tempo. Ci metto molto a ritornare in forma, anche un anno. Non ho nessuna fretta».

E delle sue figlie?

«Tutto. Del resto ogni scarrafone è bello a mamma sua. Sono le colonne portanti della mia vita».

Qual è la prima cosa che fa quando si sveglia? Corre a vederle?
«Corro a vederle? Una dorme con me! Quella piccola, fissa. E quella grande anche, ogni tanto. Adoro dormire con loro. Anche perché mi dicono che tra un po’ se ne andranno. Se sono come me a quattordici anni sono già fuori di casa. Me li voglio proprio godere questi anni con loro».

Passiamo alle note dolenti. Segue la campagna elettorale per le elezioni francesi? C’è stato un primo confronto televisivo tra i socialisti. Si sono ritrovati, da avversari Ségolène Royal e Francois Hollande dopo la rottura di un rapporto durato 25 anni. Ha seguito il dibattito? È una vicenda che la appassiona o non gliene importa nulla?
«No è interessante. In Francia il rapporto tra Governo e popolo è diverso. E poi c’è ancora un differenza tra cultura per l’intrattenimento e cultura per sé. In Italia ho l’impressione che sia tutto un minestrone. La televisione ha lobotomizzato la gente».

Ha rapporti con Carla Bruni? Le è simpatica, antipatica?
(Sbuffa decisamente) «Non mi fare domande da parrucchiere, dai!».

Si, ma quando la vede in tv cosa pensa? Da mamma a mamma…
(Gli occhi cominciano a lanciare saette) «Ho molto rispetto per lei. Una donna molto intelligente con un senso dell’umorismo incredibile».

L’ex moglie di Sarkozy, invece, Cecilia, ha aperto un blog su internet e le beghe della coppia vengono sbandierate in lungo e in largo.
(Altre saette) «Mai vista né conosciuta. Mi parlano tutti benissimo di lei, ma io non la conosco».

Torniamo al cinema, allora. Si è mai chiesta come sarebbe la sua vita se fosse nata a Los Angeles?
«Io sono molto contenta di essere italiana e di essere europea, di fare cinema europeo. Il mondo di Los Angeles ha delle leggi molto più dure che in Europa. Concorrenza molto più forte. A una certa età malgrado il talento negli Usa è molto più difficile lavorare. Dopo una certa età non hai scampo».

E il prossimo step nella vita?
«Salute! Salute! Salute!».

E un altro figlio?
«No. Non bisogna giocare con la fortuna».

Tempo scaduto, gli impegni premono, ci fanno cenno che l’intervista è finita. “Certo, avrei tante domande sulla politica italiana, in realtà…”
(Stavolta ride) «No, ti prego! La politica fatta così diventa solo chiacchiericcio. Non è politica. È come quando parli dal parrucchiere. Magari fa vendere. Ma non me ne frega niente».

Il resto su A n. 42 a pag. 76.

Добавить комментарий




About Site
Название: Monica Bellucci Source
Дизайн: by Etherealism
Администратор: Alex & Natalia
Friendly support: Marcia
Дата создания: 10.02.2015
Хостинг: Flaunt Network | DMCA | Privacy Policy

Monica Bellucci for Tatler
Featured Image
Welcome to cooperate lovers of rare (unknown, exclusive) photos from MB, write - labellucciru@gmail.com

Current projects

Твин Пикс / Twin Peaks (2017)

Страна: США
Режиссер: Дэвид Линч
Дата выпуска: 2017

IMDb :: Кинопоиск :: Фото

Моцарт в джунглях / Mozart in the Jungle (2016)

Страна: США
Режиссер: Пол Вайц, Тришиа Брок, Адам Брукс....
Дата выпуска: 2016

IMDb :: Кинопоиск :: Фото

По млечному пути / On the Milky Road (2016)

Страна: Сербия, Великобритания, США
Режиссер: Эмир Кустурица
Дата выпуска: 2016

IMDb :: Кинопоиск :: Фото

Рубрики
Books
Search
Google Ad